> home > catalogo > indice dei titoli > A Oriente sorge il sole dell'avvenire

Franco BERTOLUCCI
A ORIENTE SORGE IL SOLE DELL'AVVENIRE
La rivoluzione russa vista dagli anarchici italiani 1917-1922

Per il centenario della Rivoluzione russa pochi sono stati a tutt’oggi in Italia i momenti di riflessione critica e di riconsiderazione storiografica sull’evento da cui si sarebbe originato un fenomeno epocale, il comunismo sovietico. In tale contesto, una felice eccezione è rappresentata da questo saggio che descrive, con efficace sintesi, la straordinaria precocità degli anarchici di lingua italiana rispetto alle altre componenti della Sinistra nel denunciarne senza esitazioni i pericoli d’involuzione autoritaria della rivoluzione.
Per gli anarchici era inscindibile il binomio libertà politica-rivoluzione sociale in contrapposizione al modello autoritario che di fatto negava le ragioni stesse degli ideali della rivoluzione. La sollevazione di Kronštadt del marzo 1921, repressa nel sangue dall’Armata rossa e ben presto assurta a simbolo, nel movimento anarchico italiano ed europeo, dell’estremo quanto disperato tentativo delle forze libertarie per contrastare il potere dei bolscevichi.

Indice

7 Introduzione
di Santi Fedele
19 1. La tragedia della guerra
25 2. Per un nuovo internazionalismo:
le conferenze di Zimmerwald e Kienthal
37 3. La rivoluzione sorge a Oriente
47 4. Abbasso Kerenskij, evviva Lenin!
59 5. La rivoluzione d’ottobre
67 6. La difesa della Russia rivoluzionaria
75 7. La Terza Internazionale e la nascita del Partito comunista d’Italia
85 8. Dittatura del proletariato o libertà?
99 9. Epilogo
115 Indice dei nomi

 

BFS edizioni srl
Via I. Bargagna n. 60 - 56124 Pisa
Tel.+fax 050 9711432 email: info_bfsedizioni[at]bfs.it
P. Iva 01196320509