> home > catalogo > indice dei titoli > Gruppi anarchici d'azione proletaria. Le idee, i militanti, l'organizzazione

Franco BERTOLUCCI
GRUPPI ANARCHICI D'AZIONE PROLETARIA. LE IDEE, I MILITANTI, L'ORGANIZZAZIONE
2. Dalla rivolta di Berlino all’insurrezione di Budapest: dall’organizzazione libertaria al partito di classe

Tra il 1949 e il 1957 si consuma all’interno dell’anarchismo italiano una profonda frattura, figlia della sua crisi politica e ideologica maturata dalla sconfitta degli anni Venti e Trenta. Una delle esperienze forse meno conosciute di quel periodo storico sono stati i Gruppi anarchici d’azione proletaria. La scelta del gruppo di militanti che si aggregarono intorno a Pier Carlo Masini, il principale ispiratore e responsabile della nascita dei gaap, è stata quella di voler costruire un’organizzazione politica di «quadri», un «partito» libertario con una prospettiva internazionalista/libertaria, classista e consiliarista. La loro parabola si chiuderà dopo il fatidico 1956 (Rivolta d’Ungheria) quando questa esperienza si fonderà con quella dei Gruppi d’azione comunista – movimento dissidente comunista ispirato da Giulio Seniga – formando il Movimento della Sinistra comunista.
L’opera, di cui si presenta la seconda parte, si compone di tre tomi, i primi due contengono gli atti e i documenti dell’organizzazione selezionati attraverso il riordinamento dell’archivio dell’organizzazione – conservato oggi dalla Biblioteca F. Serantini –, il terzo le biografie dei militanti e simpatizzanti che formarono il nucleo di questo “ardito” esperimento politico. Si vuole offrire con questo lavoro per la prima volta in forma integrale agli studiosi e ai lettori il principale corpus documentale dell’organizzazione, uno strumento per colmare un vuoto di documentazione su questa pagina di storia dell’anarchismo del ’900 non sempre adeguatamente indagata e conosciuta.

Indice

2. Per una storia dei gaap
15 2.9 Per l’unità ideologica e organizzativa del proletariato rivoluzionario
39 2.10 Nostra patria è il mondo intero: l’Internazionale comunista libertaria
66 2.11 In difesa dell’anarchismo di classe e comunista
87 2.12 Una nuova generazione di militanti comunisti libertari
106 2.13 L’incontro con Giulio Seniga e la collaborazione con i Gruppi d’a-zione comunista
129 2.14 Un nuovo progetto politico, dai gaap alla fcl e oltre
154 2.15 Da Poznań a Budapest e la lotta contro gli eredi dello stalinismo
167 2.16 Per un “inedito” partito, internazionalista e comunista libertario
190 2.17 Epilogo

Gruppi anarchici d’azione proletaria
Conferenze nazionali
Quarta conferenza nazionale (1954)
255 Verbale della iv Conferenza nazionale, Bologna 31 ottobre-1 novembre 1954
265 La situazione politica interna (Schema di relazione)
268 Per un chiaro e conseguente intervento nella crisi dell’imperialismo
276 Sulle lotte operaie e contadine (Appunti del compagno relatore)
280 Le risoluzioni della iv conferenza nazionale, Bologna 31 ottobre-1 novembre 1954

Quinta conferenza nazionale (1955)
283 Verbale della v Conferenza nazionale, Pisa 30-31 ottobre-1 novembre 1955
305 Relazione della segreteria del Comitato nazionale dei gaap per la v Conferenza nazionale
307 Relazione politico-amministrativa del giornale, servizio di libreria e edizioni
315 A. Cervetto, Sulla politica internazionale. Schema di relazione
318 Relazione del gaap di Torino sul progetto di nuovo statuto
321 Risoluzioni votate alla v Conferenza nazionale dei gaap, Pisa 30, 31 ottobre e 1 novembre 1955.
324 Nuovi statuti dei Gruppi anarchici d’azione proletaria
328 Resoconto dei lavori della v Conferenza nazionale dei gaap

Sesta conferenza nazionale (1956)
330 Verbale della vi conferenza nazionale, Milano 13-14-15 ottobre 1956
341 P.C. Masini, Abbozzo di tesi “Per una tattica d’intervento rivoluzionario nelle campagne elettorali”
347 A. Cervetto, Il corso dell’imperialismo nel 1955-56
361 C. Saletta, Il problema della denominazione.
364 A. Vinazza, Relazione d’organizzazione
367 Bilancio del Comitato Nazionale per la vi Conferenza Nazionale
368 Le risoluzioni della vi conferenza nazionale, Milano 13-14-15 ottobre 1956

Settima conferenza nazionale (1957)
370 Verbale della vii conferenza nazionale della fcl, Genova 28 aprile 1957


Comitato nazionale
385 Circolari interne

Circolari Segreteria relazioni esterne
479 Circolare sindacale N° 3, 18 gennaio 1954
482 Circolare sindacale N° 4, 27 maggio 1954

Documenti
485 A tutti gli aderenti al Movimento lavoratori italiani, 20 giugno 1953
487 Sull’indirizzo internazionale del Partito comunista internazionalista, 15 ottobre 1953
492 Verbale del i Convegno della Sinistra operaia, Milano 18 ottobre 1953
496 Verbale del ii Convegno della Sinistra operaia, Foggia 26-27 dicembre 1953
499 Contro la ced, contro il consorzio del militarismo e della guerra potenziale, 15 marzo 1954
505 1° maggio 1954, 15 aprile 1954
507 P.C. Masini, La questione elettorale, crisi periodica del movimento anarchico, 20 maggio 1955
517 Azione sindacale dei Gruppi della sinistra rivoluzionaria (per una politica di classe), 19 giugno 1955
519 Agli elettori, 30 aprile 1956
522 Per l’unione delle forze rivoluzionarie, [Genova, novembre 1956], [Manifesto]
524 Progetto di un manifesto nazionale da lanciare alla vigilia della conferenza di Livorno e da pubblicare sulla stampa delle organizzazioni aderenti all’iniziativa, Livorno, 22 novembre 1956
526 Un progetto di mozione proposto al convegno della Sinistra comunista di Milano (16 dicembre 1956)
528 Per l’unità organica della Sinistra comunista, Genova 27 gennaio 1957
536 Piattaforma di opposizione sindacale della Sinistra comunista, Milano, 23 febbraio 1957
539 Per l’unità rivoluzionaria, 25 marzo 1957
542 Dichiarazione comune della Federazione Comunista Libertaria e dei Gruppi di Azione Comunista, Genova, 28 aprile 1957

L’Impulso
545 Un convegno a Milano della Sinistra operaia, 15 novembre 1953
546 2° Convegno dei Gruppi della Sinistra operaia, Foggia 26-27 dicembre 1953, 15 gennaio 1954
547 “Un passo avanti e due indietro”. Lettera aperta ai compagni di «Unidad», 15 giugno 1954
551 Il nuovo corso del colonialismo e la tattica del proletario, 15 luglio 1954
553 Sotto la coltre della politica ufficiale premono le istanze della lotta di classe, 15 agosto 1954
557 La reazione nelle fabbriche. La Confindustria tiene il passo col “suo” governo, 15 dicembre 1954
560 Un appello del cn dei gaap, 15 febbraio 1955
562 Sulla giusta linea, 15 maggio 1955
564 La parola alla base. Verso il iv Congresso della cgil, 31 agosto 1955
567 La nostra partecipazione ed il nostro contributo nei vari congressi camerali e di categoria, 31 gennaio 1956
571 Il xx Congresso del pcus, 29 febbraio 1956
573 La critica storica si fa non soffermandosi allo Stalin ed all’anti-Stalin ma esaminando i termini della realtà sovietica, 31 marzo 1956
576 Risposta al «Libertario». Davanti alle elezioni del 27 maggio. Astensione o intervento critico?, 15 maggio 1956
582 Il Comitato Centrale del pci inaugura la via italiana del socialismo (riformista), 10 ottobre 1956
586 A. Cervetto, Primo bilancio della rivoluzione ungherese, 25 novembre 1956
593 Esistono in Italia le condizioni per una sicura ripresa di classe?, 25 gennaio 1957
595 A. Cervetto, Un numero speciale di “Socialisme ou Barbarie” sugli avvenimenti ungheresi, 10 febbraio 1957
601 Conseguente decisione, 30 aprile 1957.

L’Agitazione
605 A. Cervetto, Il problema del proselitismo, gennaio-febbraio 1955
608 A. Cervetto, Per la v Conferenza nazionale dei gaap, ottobre 1955
610 L. Parodi, Verso il congresso della cgil. Per un nostro intervento qualificato, agosto 1955
612 A. Cervetto, Ancora sul proselitismo, settembre 1955
614 P.C. Masini, Su alcune questioni statutarie, gennaio 1956
617 A. Cervetto, Partito rivoluzionario e questione elettorale, settembre 1956
622 A. Cervetto, Strategia e tattica per un partito rivoluzionario, ottobre 1956
630 C. Saletta, Comunismo libertario e marxismo, novembre 1956
632 P.C. Masini, Sulla “Dittatura del proletariato”, novembre 1956

Internazionale comunista libertaria
637 Una conferenza internazionale delle organizzazioni anarchiche, Parigi 5-6-7 giugno 1954
640 Principi dell’Internazionale Comunista Libertaria, Parigi 5-6-7 giugno 1954
643 Le risoluzioni dell’Internazionale Comunista Libertaria, Parigi 4-6 giugno 1954
646 Internazionale comunista libertaria. Statuti, Parigi 5-6-7 giugno 1954
648 Perché è sorta e perché deve avanzare l’Internazionale comunista libertaria, 15 luglio 1954
650 Appello di solidarietà per il popolo algerino, Zurigo novembre 1954
652 Per il 1° maggio, festa dei lavoratori. La parola dell’Internazionale comunista libertaria, 15 aprile 1955
656 Zimmerwald 1915-1955, 5 settembre 1955
660 L’Internazionale comunista libertaria sul xx congresso del pcus, 31 marzo 1956
668 Relazione sulla riunione d’informazione della icl, Nice, 30-31 dicembre 1956

Appendice
675 G. Fontenis, Manifesto dei comunisti libertari. Problemi essenziali
701 Lettura di Errico Malatesta
718 M. Bakunin, Lettera ai compagni d’Italia
736 C. Berneri, Compiti nuovi del movimento anarchico
756 Dichiarazione della Corrente anarchica di difesa sindacale al iv Congresso della cgil.
764 P.C. Masini, Antonio Gramsci e l’Ordine Nuovo visti da un libertario. In appendice: il discorso in morte di A. Gramsci pronunciato da C. Berneri alla Radio cnt-fai di Barcellona il 3 maggio 1937

 

BFS edizioni di Bertolucci Franco & C. snc
Via I. Bargagna n. 60 - 56124 Pisa
Tel.050 9711432 email: info_bfsedizioni[at]bfs.it
P. Iva 01196320509