> home > catalogo > indice dei titoli > Pietro Gori, il cavaliere errante dell'anarchia (ESAURITO)

Maurizio ANTONIOLI
PIETRO GORI, IL CAVALIERE ERRANTE DELL'ANARCHIA (ESAURITO)
Studi e testi

Pietro Gori (1865-1911) è sicuramente uno degli anarchici più noti, in Italia e all'estero. La sua figura è saldamente intrecciata alla vicenda del movimento operaio delle origini ed è stata al centro di processi politici ed organizzativi di notevole importanza come la fase di costituzione del Partito dei lavoratori italiani e dell'Internazionale operaia e socialista negli anni Novanta e quella dell'orientamento degli anarchici verso l'organizzazione sindacale nei primi anni del secolo. Eppure egli rimane, per coloro che ancora lo ricordano, quasi esclusivamente ‹‹il cavaliere dell'anarchia››, cioè un personaggio confinato in una dimensione astorica e volontaristica, nel mondo dei sogni e dei desideri del mutamento. Lo studio in oggetto non è una biografia di Gori, ma una sorta di biografia della sua immagine, una ricostruzione del processo di formazione di un mito, quello goriano, che mise solide radici soprattutto ma non soltanto in Toscana e durò a lungo, superando il fascismo, fino agli anni Sessanta per spegnersi poi lentamente con la scomparsa di quel mondo e di quella comunità che l'aveva prodotto.

 

BFS edizioni di Bertolucci Franco & C. snc
Via I. Bargagna n. 60 - 56124 Pisa
Tel.050 9711432 email: info_bfsedizioni[at]bfs.it
P. Iva 01196320509