Concorso “Franco Serantini 1972-2022”

13/12/2021

Ghezzano (PI)

Franco Serantini

Concorso “Franco Serantini 1972-2022”

Scadenza: 15 aprile 2022



La vita e la morte di Franco Serantini, un puntino nella storia del mondo, possono fare da specchio a quel che accade nell’intero mondo
(Corrado Stajano)


Premessa

Il 7 maggio 2022 ricorrono i 50 anni dall'uccisione di Franco Serantini, giovane anarchico di vent’anni morto in carcere a Pisa dopo aver subito un brutale pestaggio da parte della polizia.

Molti artisti, scrittori, poeti, musicisti, fin dai primi mesi dopo la morte di Franco hanno sentito il dovere di testimoniare il proprio dolore e la propria rabbia per la sua morte. Ricordiamo la poesia di Franco Fortini Per Serantini pubblicata nell’opera L’ospite ingrato (1972), le due ballate scritte una da Piero Nissim e l'altra da Ivan Della Mea, i Funerali dell’anarchico Serantini del pittore Orio Melani, il libro inchiesta Il sovversivo: Vita e morte dell'anarchico Serantini di Corrado Stajano (1975), l'opera musicale N.N. In morte di Franco Serantini, anarchico di Francesco Filidei (2011), le trasposizioni teatrali della regista greca Cristina Zoniu Una morte legale, rappresentata a Pisa nel 2002, o quella di Massimo Furlano andata in scena a Udine nel 2004, e infine l’opera S’era tutti sovversivi del videomaker Giacomo Verde (2002).

Partendo dalla conoscenza della storia del giovane Franco Serantini gli studenti sono chiamati a lavorare sulla sua storia e conseguentemente sulla sua immagine, riflettendo sui temi della violenza, della discriminazione e della repressione. Ciò può aiutarli ad elaborare un proprio punto di vista, attraverso il quale potranno analizzare ed interpretare anche episodi più recenti o più vicini a loro.

Art. 1 – Finalità

La Biblioteca Franco Serantini-ISSORECO Istituto di storia sociale, della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pisa indice il Bando di concorso “Franco Serantini 1972-2022”.

Art. 2 – Destinatari

Il concorso si rivolge agli studenti e alle studentesse delle Scuole Secondarie di Secondo grado. I destinatari sono chiamati a esprimersi in merito alla traccia tematica contenuta all’allegato 1 del presente bando di concorso dal titolo “Franco Serantini: 50 anni dalla morte di un giovane anarchico”.

Art. 3 - Tipologia degli elaborati ammessi al concorso

I destinatari del presente bando di concorso potranno presentare lavori individuali, di gruppo, di classe o di più classi. Saranno ammessi progetti di murales, manifesti, fumetti, graphic novel o qualsiasi altra forma espressiva grafica, in formato digitale o analogico. I lavori potranno essere realizzati attraverso la libera scelta del linguaggio espressivo al fine di valorizzare la creatività delle studentesse e degli studenti.

Art. 4 - Modalità di partecipazione

La formale iscrizione sarà espletata mediante la sottoscrizione e l'invio del modello A (scheda di partecipazione) allegato al presente bando e delle opere per le quali si richiede l’ammissione al concorso, da inviarsi entro e non oltre il 15 aprile 2022.

La documentazione dovrà pervenire entro la scadenza stabilita (di ciò farà fede il timbro postale di invio) tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo postale: Biblioteca Franco Serantini, via G. Carducci, 13 - loc. La Fontina – 56017 Ghezzano (PI). I contributi video dovranno pervenire su supporto fisico (DVD o pennina USB).

Nei periodi di validità del bando e sino a espletamento della selezione sarà disponibile il front desk attivo presso l’indirizzo di posta elettronica: segreteria@bfs.it. La Biblioteca Franco Serantini mette a disposizione degli studenti e delle classi che ne facciano richiesta il materiale informativo sulla storia del giovane anarchico, utile per la preparazione della documentazione.

Art. 5 - Commissione giudicatrice e criteri di selezione

Gli elaborati presentati nei termini stabiliti verranno valutati da una Giuria composta da personalità rappresentative del mondo della cultura. La Giuria selezionerà a proprio insindacabile giudizio i migliori prodotti sulla base dei seguenti elementi:

1. Caratteristiche originali dell’idea progettuale.
2. Coerenza dell’idea progettuale con le tematiche previste dal bando.
3. Grado di coinvolgimento e capacità di aggregazione di più soggetti.
4. Qualità complessiva dell’opera.

I risultati della selezione e tutte le informazioni inerenti il presente bando saranno pubblicati sul sito www.bfs.it e comunicati ai referenti indicati nella modulistica.

Art. 6 – Premiazione

In occasione della cerimonia di premiazione, che avrà luogo a Pisa, verrà allestita una mostra delle opere ricevute.

Art. 7 - Restituzione dei materiali

I materiali consegnati o spediti Biblioteca Franco Serantini non verranno restituiti ed entreranno a far parte del patrimonio della biblioteca, catalogati e resi disponibili per la consultazione e lo studio, senza finalità di lucro e in coerenza con le finalità educative e scientifiche della Biblioteca Franco Serantini.

Art. 8 - Documentazione richiesta

L’iscrizione al concorso viene formalizzata mediante l’invio della modulistica prodotta specificamente per il presente bando. Non saranno ammesse alla selezione le opere iscritte mediante modulistica difforme da quella indicata.

Art. 9 - Trattamento dati

I dati personali dei partecipanti saranno trattati ai sensi del d.lgs. 196/2003 come modificato dal d.lgs. 101/2018 e ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Il responsabile dei dati è la Biblioteca Franco Serantini.

Art.10 - Norme finali


I partecipanti devono dichiarare di essere titolari di tutti i diritti di utilizzazione dell’opera presentata, nessuno escluso, e che i contenuti della medesima non violano le leggi e non sono di carattere diffamatorio, razziale o discriminatorio.
I partecipanti accettano che la Biblioteca Franco Serantini utilizzi il materiale inviato per finalità culturali quali:
- realizzazione di filmati relativi alla giornata di premiazione;
- realizzazione di programmi divulgativi e didattici;
- pubblicazioni cartacee;
- manifestazioni ed eventi a scopo artistico, didattico e divulgativo;
- streaming gratuito e pubblicazione sul sito ufficiale dalla biblioteca www.bfs.it e/o siti collegati e per ogni altro uso consentito dalla legge senza scopo di lucro e senza che nulla sia dovuto all’autore, pur garantendone la citazione. La cancellazione dal sito web e/o siti collegati deve essere esplicitamente richiesta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento allo stesso indirizzo utilizzato per la partecipazione.

BIBLIOTECA FRANCO SERANTINI ISTITUTO DI STORIA SOCIALE, DELLA RESISTENZA E DELL'ETA' CONTEMPORANEA DELLA PROVINCIA DI PISA

ASSOCIAZIONE AMICI DELLA BIBLIOTECA FRANCO SERANTINI

Ghezzano (Pisa), 14 dicembre 2021

Documenti da scaricare